Loading Quotes...

INVESTOR RELATIONS

Che ogni Azienda quotata abbia l’Investor Relations al centro della Comunicazione verso il Mercato è una delle chiavi di successo.

I target del mondo finanziario sono sempre più pretenziosi, sono richiesti standard di primo livello ed elevate competenze. E’ per questo che il nostro lavoro è caratterizzato da capacità finanziarie, di problem solving, e di professionalità.

Per far fronte a mercati finanziari sempre più globali, in HEAR-ir ci presentiamo con un network di partners a livello internazionale, costituito da banche e advisors best in class.

We are also able to advise companies on the positioning of their IR function, internal structure and responsibilities, resourcing required, along with devising comprehensive IR programmes.

PIU’ IN DETTAGLIO, IN COSA CONSISTE L’IR?

E’ una responsabilità strategica del top management richiesta per le società quotate che integra Finanza, Comunicazione, Marketing, Governance e Compliance. Contribuisce al contempo a raggiungere ed ottenere una valutazione reale e corretta (“fair valuation”) della società, riducendo l’incertezza.

HEAR-ir collabora, in particolare, con aziende medio-piccole quotate – o in via di quotazione - sui diversi segmenti di Borsa Italiana (MTA, Star, AIM). Assiste altresì small-medium caps quotate sul mercato di Londra, o anche altrove in Europa, con focus sulle seguenti aree:

Il nostro obiettivo è supportare le Aziende in ogni loro esigenza, h/24, indipendentemente dalla posizione geografica

Sebbene la quotazione sia già di per se un obiettivo, rappresenta allo stesso tempo l’inizio di una nuova fase della vita stessa dell’azienda.

Qui di seguito una lista non esaustiva di attività o azioni volte a sviluppare un Programma IR che aiuti a creare le giuste fondamenta della nuova azienda:

  1. Selezionare un solido management team che vanti una lunga esperienza (nel settore e/o dei mercati finanziari)
  2. Fornire una disclosure di alto livello ed in tempo reale
  3. Individuare un certo numero di obiettivi di investor relations chiari e raggiungibili

Solo a titolo di esempio, vi presentiamo quella che secondo noi rappresenta la Checklist vincente di un buon Programma IR:

  1. Investment Thesis – Presentare in modo chiaro i motivi per i quali l’azienda rappresenta un buon investimento
  2. Presentazione Istituzionale – Fornire un’overview semplice e coerente della società, con evidenza dei risultati finanziari, dello scenario competitivo e delle strategia di crescita a medio-lungo termine
  3. Track record coerente – Iniziare a conoscere meglio gli azionisti attuali e i nuovi potenziali investitori, cercando di rispondere al meglio a tutte le loro domande o dubbi.
  4. Adeguata strategia vs gli analisti – Imparare ad avere un rapporto continuativo con gli analisti, attraverso una conoscenza approfondita delle metrics usate, e degli aspetti su cui puntano di più (come ad es. le unità vendute, i nuovi punti vendita aperti, la generazione di cassa, le performance trimestre su trimestre, ecc.)
  5. Agenda delle conferenze – Stilare una lista delle conferenze, o eventi, più rilevanti a cui il top management dovrebbe partecipare
  6. Strategia di comunicazione vs gli investitori – Mantenere una comunicazione costante con gli investitori in modo da dimostrare che il management team intende fermamente mantenere le promesse fatte.

Financial PR

In HEAR-ir abbiamo sia una profonda conoscenza dei Mercati Finanziari che della Comunicazione Finanziaria stessa. La commistione delle due esprime il suo massimo nella Financial PR, creando delle sinergie molto efficaci tra IR e PR, soprattutto per le società quotate. La reputazione aziendale può sicuramente migliorare attraverso un lavoro proattivo con il mondo media, basato su aspetti ed informazioni anche finanziarie.

Allo stesso tempo, un profilo vincente sui media contribuisce ad accrescere l’interesse di investitori istituzionali, di qualsiasi categoria.


La crescente importanza dei fattori ESG

Non si tratta più di una funzione fine a se stessa o isolata – anzi diventerà sempre di più parte dello stakeholders’ engagement, in grado di svolgere un ruolo chiave nell’agevolare la connessione tra mondo finanziario ed i temi sulla sostenibilità o “SDG” (Sustainable Development Goals).

ESG reporting is now a core part of the investment decision process.

ESG-related information moved from a marginal to a central part of investment analysis. Signatories to the UN-supported Principles for Responsible Investment (PRI) now represent $60trn in assets under management, + 22trn in 2010. Almost all leading institutional investors of UK and Italian listed companies are PRI signatories. The need for issuers to respond to this demand for information is clear.

La crescente importanza dei fattori ESG - otto priorità identificate:

 

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close